SCRIVERE CON THE ECONOMIST

un Festival in alternanza

i ragazzi del progetto di alternanza

economist-andrabi-300Il Milano Playwriting Festival ha fatto partire sin dall’anno scorso il programma di scrittura teatrale denominato Scrivere con The Economist  con l’obiettivo di coltivare nuove voci  , in collaborazione con le scuole superiori della regione Lombardia, accompagnando i ragazzi in un percorso di apprendimento pratico ed artistico al tempo stesso. Il tutto si è concretizzato in un vero percorso di Alternanza Scuola-Lavoro che ha tenuto insieme piu’ aspetti: lavoro sulla lingua inglese attraverso il settimanale autorevole e di forte taglio internazionale The Economist, riappropriazione degli stimoli ricevuti attraverso l’elaborazione di  testi teatrali in lingua italiana ed infine presentazione dei testi teatrali prodotti durante il Festival, con dibattito a seguito della messinscena.

Per l’edizione 2017 del Festival abbiamo selezionato 22 studenti, provenienti da scuole secondarie superiori di Milano, Varese, Como, Meda, Cremona, Desio e Pavia.

una delle location nascoste del Festival

una delle location nascoste del Festival

I testi  da loro creati sono poi stati messi in scena durante il festival in forma di mise en espace dai circa 200 studenti dei 15 corsi di teatro italiani partecipanti al progetto di recitazione Teens (nella foto una delle location nascoste dove si sono svolte le presentazioni) .

Il 1 aprile 2017 è stata anche l’occasione per presentare il testo teatrale scritto da Claudia Morbidini ,  Have a good flight  (in lingua italiana nonostante il titolo) partecipante al Prize, il progetto pilota che ha poi generato il piu’ strutturato Scrivere con The Economist.

le prove dei testi al festival in Fabbrica del Vapore

le prove dei testi al festival in Fabbrica del Vapore

Nel dettaglio il percorso di alternanza si è così articolato: lettura ed analisi del’articolo letto per trovarne gli spunti piu’ interessanti per la creazione di un testo teatrale;  lavoro su una storia personale per individuarne gli snodi narrativi; lettura di testi teatrali della drammaturgia inglese che potessero aiutare gli studenti  ad elaborare al meglio le scene in scrittura; editing del proprio testo a seguito delle note ai testi ricevute dal dramaturg;

uno dei workshops all'interno del progetto di alternanza

uno dei workshops all’interno del progetto di alternanza

partecipazione durante il festival alla fase di prove del proprio testo insieme alla scuola di teatro incaricata di metterlo in scena; visione della messinscena davanti ad un pubblico e partecipazione ad un Q&A con il pubblico.